Piscine di Adria, corsi di nuoto, sport e relax  

AQUAGOL TRIVENETO - Padova 7 aprile 2013

PROPAGANDA  ADRIA NUOTO SETTORE AQUAGOL 

QUINTO CONCENTRAMENTO: BUONI RISULTATI

Domenica 7 aprile presso la piscina Plebiscito Padova si è svolto il quinto concentramento del campionato veneto aquagol del circuito propaganda FIN. Come fatto finora Adria Nuoto portava le sue due squadre dei tecnici Stoppa e Ballo. Le altre squadre partecipanti sono state oltre alla squadra ospitante: Aquaria di Piove di Sacco, Sporting Club Noale, Plebiscito Padova, Polisportiva Mondo Sport di Belluno.

Adria Nuoto A: Penzo Pietro, Crestani Francesco, Veronese Teddy, Tiribello Matteo, Giolo Federico, all'esrodio assoluto Bettinelli Giacomo; tecnico Stoppa Giacomo.

Adria Nuoto B: Borgato Alex, Bonazza Simone, Tobaldo Sara, Dan Beatrice, Girotti Aurora, Gorda Luca, Tolomei Matteo, Bellato Dario, Pezzot David, Ferrari Sofia, Pellizzari Nicolò; tecnico Ballo Sebastiano.

Nella prima partita derby in casa adriese Adria Nuoto A scendeva in acqua contro Adria Nuoto B; partita quasi a senso unico per l'ormai consolidata squadra dell'Adria Nuoto A, che come al solito esprimeva un ottimo gioco di squadra portando in gol tutti i suoi componenti, ma un guizzo d'orgoglio portava in goal Adria Nuoto B con una doppietta di Bonazza Simone; dopo i due tempi di gioco il risultato era Adria Nuoto A 15 – Adria Nuoto B 2.

Nel successivo incontro giocavano entrambe le due squadre adriesi: Adria Nuoto A andava contro i parietà dello Sporting Club Noale, Adria Nuoto B contro il Plebiscito Padova B.

Per quanto riguarda Adria Nuoto A non tradiva la fama di ormai squadra carro armato e  nonostante la squadra di Noale fosse un avversario ostico, l'ottimo gioco di squadra sia in fase di attacco ma sopratutto in difesa, fa in modo di avere la meglio e vince per 10 a 5.

Adria Nuoto B andava contro la squadra di casa e per quanto il risultato possa sembrare inglorioso: Plebiscito 10 – Adria 0; ottimi segnali si son visti in acqua, maggiore consapevolezza nelle proprie potenzialità, meno paura, più gioco di squadra, visione d'insieme, azioni corali di attacco e difesa.

Come sempre piena soddisfazione da parte dei Tecnici Stoppa e Ballo perché il lavoro svolto durante gli allenamenti e gli sforzi chiesti ai piccoli atleti oltre a dare i risultati tanto sperati, danno ulteriore stimolo per continuare in questo cammino di crescita intrapreso. Prossimo ed ultimo appuntamento domenica 28 aprile a Noale.