Piscine di Adria, corsi di nuoto, sport e relax  

Nuoto Categoria: Al meeting regionale podi e soddisfazioni


Bottino di tutto rispetto per gli atleti Adria Nuoto che domenica 18-03-18 nella bella Piscina di Tezze sul Brenta (VI), piscina che ha visto crescere il nostro portacolori europeo e mondiale Luca Dotto.
Il meeting regionale di categoria era "aperto" a tutti quegli atleti che non sono riusciti nella qualifica per le finali del campionato regionale.
Anche se, a differenza di tutte le altre gare la formazione non era al completo, per molti atleti è stata una motivazione in più per mettersi in evidenza e alla prova dopo lunghe settimane di intenso allenamento.
La manifestazione era suddivisa in due sessioni: il mattino i maschi categoria ragazzi, juniores, cadetti, senior e il pomeriggio le femmine delle medesime categorie. Il tutto si è svolto in maniera impeccabile grazie all'organizzazione.
Si inizia subito mettendo al sicuro un bronzo inaspettato con Thomas Ferrari e i suoi 50 stile libero che con il tempo di 00:26.78, di pochissimo oltre il suo personale si piazza sicuro sul terzo gradino del podio.
A gareggiare nella stessa specialità del compagno anche Mattia Cavazzin 00:32.69; Michele Chinaglia 00:30.68; Tommaso Brunelli 00:29.50; David Pezzot 00:28.62 tutti atleti categoria ragazzi.
Tutti hanno migliorato i propri personali anche se per questi giovani nuotatori le gare mattutine non sono molto apprezzate, vista anche la sveglia all'alba dovuta dalla lunga distanza da coprire per raggiungere l'impianto suddetto.
Sotto il continuo monitoraggio del tecnico Massimo Bottaro si continua in un vai e vieni di specialità dove i giovani atleti non si risparmiano cercando anche di regalarsi un podio oltre che un miglioramento.
E' di nuovo il turno di Thomas Ferrari nella specialità dei 100 farfalla, gara impegnativa in quanto dosare tecnica, forza e resistenza non è sempre facile ma ci prova e ottiene soddisfazione e con il tempo di 1:04.27 oltre a limare un pò il suo personal best si ritrova a podio con la medaglia d'oro al collo.
Nella specialità dei 200 stile libero è adesso il turno di Tommaso Brunelli che inizia a sentire la stanchezza delle poche ore di sonno, cerca di mantenere un buon ritmo ma le energie spese per la prova precedente si fanno sentire e termina la sua prestazione in 2.27.38.
Per i 100 rana si susseguono Michele Chinaglia e David Pezzot che rispettivamente coi tempi di 1:29.49 e 1.17.53 migliorano entrambi il proprio personale di parecchi secondi per la soddisfazione oltre che personale anche del tecnico che non li perde mai di vista.
Mattia Cavazzin chiude questa mattinata di gare al maschile cimentandosi nei 100 dorso con un buon tempo, 1:19.85 il suo crono.
Per la cerimonia di premiazione oltre a Thomas Ferrari, un altro atleta sempre Adria Nuoto che però si allena nella piscina comunale di Codigoro si è messo in mostra ottenendo ben due, ori Andrea Pozzati e anche se nei 200 dorso è stato l'unico atleta cat. juniores a gareggiare, nella specialità dei 100 dorso invece si è dimostrato prestante e battagliero quindi un nuovo primo posto a podio più che
meritato.
Pausa pranzo per i tecnici e poi si riprende con la manifestazione al femminile.
Anche in questa sessione di gare due atlete, Elena Lazzarin, Giolo Carlotta salgono sul podio entrambe conquistando il bronzo. Carlotta terza nei 100 stile libero con il crono di 1:04.48 mentre Elena sempre terza nella specialità dei 200 misti, prova impegnativa che impone all'atleta di eccellere in tutte 4 le specialità senza abbassare nè la guardia nè la velocità. Un commento va speso per Sara Casetto che nel vestire il costumone da gara, uno strappo improvviso lo rende inutilizzabile perciò l'atleta si trova costretta a gareggiare con il semplice costume da allenamento e l'ansia per la brutta sorpresa porta a una demotivazione che in gara la porta a non dare il meglio di se e accontentarsi di 00:30.57 nei 50 stile mentre nei 100 delfino ferma il tempo a 1:18.67, tempi largamente alti per le possibilità di questa atleta categoria Cadetti, della stessa categorie anche le compagne medagliate.
Hanno gareggiato anche, per la categoria ragazzi nella specialità dei 50 stile Beatrice Mantovan con 00:38.16; Shannon Confarto 00:33.71; Giulia Stocco 00:34.19; di nuovo Carlotta Giolo col tempo di 00:29.34.
Per la specialità dei 100 rana  Shannon Conforto ferma il cronometro a 1:32.22; Giulia Stocco 1:32.63.
Nei 100 stile Libero Beatrice Mantovan migliora il suo personale col tempo di 1:25.52; Elena LAzzarin 4' in classifica generale ferma il crono a 1:05.00.
A fine di questa giornata lunga e intensa, il tecnico Massimo Bottaro riassume in poche parole la sua soddisfazione. -Molto soddisfatto dei risultati della mattina dei ragazzi, contento che chi poteva azzardare il podio abbia lottato per ottenerlo, penso che sia- continua il coach, -una piccola ma bella soddisfazione; bene anche le ragazze, peccato per l'episodio sfortunato a Sara, mi dispiace molto ma si rifarà nelle prossime occasioni-. Ora la squadra continua gli allenamenti nelle varie piscine in attesa della prova padrona a fine mese che vede impegnati per Adria Nuoto Michele Vegro (piscina di adria) e Elena Fabbri (piscina di porto viro) alle nazionali giovanili di nuoto nella piscina di Riccione. 

Immagini correlate