Piscine di Adria, corsi di nuoto, sport e relax  

Under13: Terzo Concentramento Under 13 Triveneto - Piove di Sacco

Domenica 13 marzo si è svolto a Piove di Sacco il Terzo concentramento Under 13 del campionato Triveneto. 

Finalmente arriva il momento, per Adria Nuoto di misurarsi con le giovanili del Trieste, squadra che negli ultimi anni ha vinto tutto giocando ad alti livelli, sulla scia dell'entusiasmo della promozione della prima squadra nella massima serie del campionato italiano. Anche in occasione della prima giornata ha dato segno del continuo rinnovamento battendo nel doppio incontro i pari età del Vicenza.

Partita molto sentita dai giovani adriesi, appuntamento cruciale che segnerà il percorso nel proseguo del campionato. Infatti solo le prime due formazioni del girone passeranno alla final four di giugno che assegnerà il titolo under13 2016.

L'avvio di partita vede subito il trieste all'attacco e i biancorossi incassare proponendosi in attacco con molta fatica. Il forte centroboa triestino colleziona  ben 4 espulsioni dei difensori adriesi trovando per due volte la via del gol. Una disattenzione sulla fascia destra porta a 3 il bilancio del primo tempo che si chiude con due buone azioni  una sul palo e un gol annullato alla boa stocco per un sospetto fallo in attacco.

Il secondo tempo parte con un ritmo diverso, Adria Nuoto smaltito il timore iniziale comincia a proporsi e riesce a ribaltare il risultato con un parziale di 4 a 1 che sorprende Trieste. Perfetta parità a metà gara.

Il terzo tempo è un continuo cambio di giocatori e modulo tra i tecnici che non trovano in nessun modo la via del gol. Un botta e risposta che costa in termini di energie ad entrambe le squadre.

L'ultimo tempo su l'unica disattenzione dell'attenta difesa adriese, la boa avversaria si libera della gabbia che da metà incontro non le permetteva di muoversi e trova il gol. Dopo pochi minuti il gol del pareggio in controfuga dei biancorossi. A pochi secondi dalla fine un rigore non assegnato all'Adria Nuoto nega la possibilità di poter cambiare l'esito finale della partita. 

Finisce 5 a 5 un'entusiasmante partita, forse una delle più belle dell'ultimo periodo. E' toccato ad Adria fermare la corsa del Trieste.

Nel secondo incontro il Trieste schiera la seconda squadra. Adria nuoto stremata per fortuna ha potuto contare sui giovani che hanno trovato meno spazio nella prima partita. Trieste parte con un forte pressing... che limita le azioni dell'Adria Nuoto, la squadra rimane un pò lunga e fatica a proporsi sotto porta. Il primo tempo termina 0-0. Si cambia modulo di gioco e vengono preferite le fasce in luogo del centroboa... ed ecco che il risultato si sblocca. 3 a 0 a metà gara il parziale a favore degli adriesi. Continua nel terzo tempo il cambio di ritmo che permette di mettere in sicurezza il risultato e giocare con più disinvoltura. L'ultimo tempo tempo sembra non finire al contrario delle scorte di energia ormai alla fine, ciò nonostante vengono lasciati pochi spazi al Trieste che non va oltre un solo gol. Risultato finale 9 a 1 per Adria.

"Una giornata importante per noi, commenta il tecnico, belle partite in particolar modo la prima. Stavamo preparando da tempo questa giornata, c'era molta tensione ad inizio partita ma la consapevolezza di aver lavorato bene nell'ultimo periodo ci ha dato fiducia e siamo riusciti reagendo a ribaltare il risultato iniziale, storicamente un nostro limite. Spero serva a far cambiare mentalità ai giocatori e dare maggior consapevolezza di quanto stiamo facendo. Fa piacere ricevere i complimenti dai colleghi perla nostra prestazione... ma dobbiamo rimanere concentrati per le due prossime determinanti partite con il Vicenza, che si sta confermando una delle migliori squadre in circolazione. L'obiettivo finale al quale puntiamo sono le finali, che quest'anno vedranno solo 4 squadre giocarsi i primi 4 posti"

Prossimo appuntamento Domenica 17 aprile

Risultati:

Adria Nuoto-PN Trieste       5 a 5
PN Trieste-Adria Nuoto       1 a 9

Sono scesi in campo: 

Dario Bellato (P), Giorgio Medici (1 gol), Matteo Tolomei, Lorenzo Naluzzi, Riccardo Gamberini (2 gol), Giacomo Fumana (2 gol), Marco Stocco (4 gol), Andrea Romagnollo (1 gol), Zanirato Stefano, Simone Bonazza (1 gol), Federico Giolo (2 gol), Elia Mozzato (1 gol). All. Marco Tolomei

Immagini correlate